News



LA GIURIA DI CONCORTO 2017

La Giuria di Concorto 2017 offre anche quest’anno uno spaccato del mondo del cinema e delle arti visive contemporanee; siamo felici di avere tra noi il critico FIPRESCI Massimo Lechi, due acclamati registi –  Anna Budanova e David Krippendorff – e due rappresentanti di festival, Sven Schwarz (direttore organizzativo dell’Hamburg International Short Film Festival) e Laurent Crouzeix (tra gli organizzatori del Clermont-Ferrand Festival International du Court-Métrage, film programmer e ideatore della piattaforma Short Film Depot).

Anna Budanova
Nata a Ekaterinburg (Russia), Anna Budanova studia Animazione presso l’Ural State University of Architecture and Art e lavora come animatrice in vari film. Nel 2013 realizza il suo primo cortometraggio, Obida (The Wound), con il quale vince, fra gli altri, il Prix spécial du jury al Festival international du film d’animation d’Annecy. Nel 2015 il suo progetto Sredi Cheornyh Voln (Among the Black Waves) viene selezionato dal Japan Image Council per il programma di artisti in residenza; la prima mondiale del film si è tenuta all’interno del 69° Festival di Locarno. Anna Budanova vive e lavora in Francia.

Laurent Crouzeix
Laurent Crouzeix è membro del collettivo responsabile del Clermont-Ferrand Festival International du Court-Métrage. Si occupa personalmente di film programming, eventi per i professionisti, relazioni internazionali e strategia digitale. Laurent ha dato inizio all’Euro Connection, il forum di coproduzione per cortometraggi grazie al quale dal 2009 sono stati realizzati oltre 70 progetti. Laurent gestisce anche la piattaforma online shortfilmdepot.com, che ha sviluppato nel 2004 insieme a Roger Gonin a Clermont-Ferrand, in collaborazione con Boostup. Laurent è membro del Comitato Direttivo dell’Agence du court métrage ed è regolarmente chiamato come ospite o esperto in vari festival, tra cui Baltic Pitching Forum, Berlinale Talents, Annecy MIFA, etc… Al momento Laurent sta sviluppando un progetto in stop motion con il regista Luis Briceno. Laurent è uno strenuo sostenitore di innovativi metodi educativi ispirati dal lavoro di Maria Montessori.

David Krippendorff
David Krippendorff è nato a Berlino, cresciuto in Italia, ha studiato arte a Berlino dove ha conseguito il Master, per poi trasferirsi a New York per un periodo di cinque anni. Attualmente Krippendorff vive e lavora a Berlino. Il suo lavoro è stato mostrato a livello internazionale in contesti come il New Museum (New York), l’ICA (Londra), il Museum on the Seam (Gerusalemme) e la Hamburger Kunsthalle di Amburgo. Ha partecipato a tre biennali d’arte (Biennale di Praga, Mediation Biennale a Poznan e la Video Biennale di Israele) e più recentemente al 56° Salone d’Ottobre / “The Pleasure of Love”, al Museo Civico di Belgrado (2016). Ha ricevuto svariate borse di studio e residenze, tra cui fondi dal Senato di Berlino (2015); la Stiftung Kunstfonds (2012); una residenza di sei mesi presso l’ISCP (International Studio & Curatorial Program), New York (2003) e una residenza di due anni alla Elizabeth Foundation for the Arts di New York (2000-2002).
I suoi film sono stati proiettati in numerosi festival internazionali e Nothing Escapes My Eyes (2015) ha conseguito due volte il premio come “Best Short Film”, rispettivamente al Berlin Short Film Festival e al San Giò Verona Video Festival, e recentemente è stato acquistato dalla Collezione Koç di Arte Contemporanea ad Istanbul. Altre collezioni che comprendono opere di Krippendorff sono la Deutsche Bank; La Hamburger Kunsthalle (con un pezzo commissionato); KPMG; Collezione Alison & Peter W Klein; NBK (Neue Berliner Kunstverein); LBB Landes Bank Berlino; Fondazione Mimmo Rotella.

Massimo Lechi
Nato a Genova, è critico di cinema e teatro. Ha studiato Lettere e ha lavorato come assistente di regia e di produzione per diversi anni. Dopo il diploma in regia ha diretto due cortometraggi. Dal 2006 scrive recensioni e reportage di festival per il web e riviste come FilmDOC, Il Ragazzo Selvaggio e Marla. Nel 2012 ha pubblicato il suo primo libro (il saggio L’eresia del dolore – Il Teatro di Antonio Tarantino) ed è diventato docente freelance di cinema e storia del teatro. Membro del SNCC (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici), è stato presidente della giuria FIPRESCI al Festival di Mannheim-Heidelberg nel 2014 e al Thessaloniki Documentary Festival nel 2015. Lechi è stato inoltre membro della giuria della critica in festival internazionali come Ankara, Drama, Chemnitz, Olympia, Dhaka, Pristina, Venice, Kolkata, Sofia, Limassol e Nicosia.

Sven Schwarz
Sven Schwarz (1977) vive e lavora ad Amburgo (Germania). Nel 2004 ha iniziato a lavorare nell’ambito dei festival cinematografici entrando nell’Hamburg Feature Film Festival e dal 2011 è il direttore organizzativo dell’Hamburg Short Film Festival. Si occupa in particolare di programmi speciali come focus sulle cinematografie di paesi specifici, e di proiezioni tematiche (tra cui esilaranti e molto peculiari proiezioni notturne). Sven è responsabile degli incontri per i professionisti del settore e delle relazioni internazionali, organizzando panel e workshop. È impegnato tutto l’anno in eventi cinematografici a diverso tema, masterclass per studenti di cinema ed è spesso membro di giuria in molti festival internazionali.  Dal 2006 Sven fa parte del progetto A Wall is a Screen di Amburgo e ha organizzato più di 200 “short film walk” in tutto il mondo. Ha conseguito un master in Media Studies e Letteratura Nord Americana all’Università di Paderborn e a volte sbarca il lunario come DJ ai festival.

Concorto Film Festival ti informa

Il sito utilizza cookie propri e di terze parti per offrirti un servizio in linea con le preferenze da te manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. Se prosegui nella navigazione selezionando un elemento del sito, acconsenti all'uso dei cookie.