News



“PICO: Un parlante de Africa en America” – INVERNOMUTO A CONCORTO

Domenica 19 agosto a Parco Raggio, Concorto Film Festival

Di Invernomuto & Jim C. Nedd
(Stati Uniti, Italia / 2017 / 60’)
“PICO: Un parlante de Africa en America”

PICO: Un parlante de Africa en America è un documentario sulla tradizione colombiana dei Picos, soundsystem vividamente decorati che animano le feste della Costa Atlàntica. La storia dei Pico risale agli anni ’60, ma le radici sono da cercare più a fondo, ai tempi della tratta degli schiavi, quando la costa colombiana occupava un ruolo strategico nelle rotte. Le città portuali colombiane erano punti di accesso per i dispositivi tecnologici e prodotti culturali – compresa musica dall’Africa Occidentale – che in seguito posero le basi per la cultura dei Pico. Attraverso interviste girate sul posto, i protagonisti di questa tradizione approfondiscono un fenomeno sfaccettato, dagli aspetti musicali e visivi abbaglianti.
La regia di Invernomuto e Jim C. Nedd dà uguale spazio al caleidoscopico ambiente costeño e al naturale svolgersi di una storia ancora da scrivere.

 

Simone Bertuzzi (Piacenza, 1983) e Simone Trabucchi (Piacenza, 1982) collaborano come Invernomuto dal 2003. L’immagine in movimento e il suono sono i mezzi di ricerca privilegiati del duo; scultura, editoria e pratiche dal vivo sono altre delle sue varianti.
Tra le mostre personali recenti The MAC, Belfast (2017), The Ifth of Oofth, Pinksummer, Roma (2017), Africa Addio, Pinksummer, Genoa (2015), Artspeak, Vancouver (2015), Anabasis Articulata, Triennale di Milano, Milan (2014), Marsèlleria, Milan (2014), Negus – Far Eye, Museion, Bozen (2014), I-Ration, ar/ge kunst, Bozen (2014) e Simone, Padiglione d’Arte Contemporanea, Ferrara (2011). Nel 2017 Invernomuto vince il Museion Prize 1 (Bozen).
Il loro lavoro è stato inoltre esposto a Kunsthalle Wien (Vienna), Nuit Blanche 2017 (Paris), Museion (Bozen), Unsound Festival (Krakow), Kunstverein München (Munich), Bozar (Brussels), FAR° (Nyon), Centre d’Art Contemporain (Geneve), Bétonsalon (Paris), Live Arts Week V (Bologna), Istituto Italiano di Cultura (Addis Ababa), Nettie Horn Gallery (London), American Academy in Rome (Rome), MAXXI (Rome), PAC Padiglione d’Arte Contemporanea (Milan), Vleeshal (Middelburg), Fondation Ricard (Paris), Black Star Film Festival (Philadelphia), Centre Pompidou (Paris), Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (Turin), Hangar Bicocca (Milan), Netmage 07/09 (Bologna), Premio Furla (Bologna), No Fun Fest 2009 (New York), Biennale Architettura 11 (Venice), Viafarini (Milan), Fair_Play (Lugano), Domus Circular (Milan).
Invernomuto è finalista del Premio MAXXI Bvlgari. Nel 2018 Invernomuto sviluppa il progetto in corso Black Med per Manifesta 12 (Palermo).
Invernomuto è rappresentato da Pinksummer gallery, Genova.
Bertuzzi e Trabucchi sviluppano pratiche individuali nell’ambito della musica, rispettivamente con i progetti Palm Wine e STILL. Invernomuto vive e lavora tra Milano e Vernasca (PC).
www.invernomuto.info

 

     

Concorto Film Festival ti informa

Il sito utilizza cookie propri e di terze parti per offrirti un servizio in linea con le preferenze da te manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. Se prosegui nella navigazione selezionando un elemento del sito, acconsenti all'uso dei cookie.