News



Proiezione “AL DI LÀ DEL MARE”

Proiezione del documentario
AL DI LÀ DEL MARE
regia di Tomas Sheridan
produzione di Associazione Concorto e Polifilm Media
Con il sostegno di: Assemblea Legislativa Emilia Romagna, Consulta degli Emiliano Romagnoli nel mondo e Comune di Pontenure

QUANDO: 07.12.2019 ORE 21.00
DOVE: PALAZZO GHIZZONI – ENTRATA DA VIA GREGORIO X
Ingresso gratuito

Non è la prima volta che Concorto si impegna nella realizzazione di un prodotto audiovisivo, saltando così lo steccato che divide la promozione dalla vera e propria produzione cinematografica. “Al di là del mare” è un film che rappresenta la prosecuzione di una collaborazione con la Consulta degli Emiliano Romagnoli nel mondo nata nel 2017 con il progetto “El Cine es un puente”, una iniziativa che ci aveva permesso di verificare i legami che uniscono saldamente l’Italia e l’Argentina.
Con “Al di là del Mare” abbiamo cercato di andare oltre, progettando un viaggio che potesse sì restituire una serie di testimonianze dirette su quella che fu l’emigrazione nel difficile periodo del dopoguerra, ma anche trasformarsi in una riflessione più universale sul concetto di appartenenza.
Molto spesso le storie nascono da altre storie, come se ogni narrazione avesse in sè stessa la capacità di moltiplicarsi e dare origine a nuovi racconti, a nuove storie di vita. Nel nostro caso la storia da cui tutto ha avuto origine è stata quella delle spedizioni Borsari, due viaggi compiuti dalla nave Genova nel 1948 e 1949, con il quale centinaia di italiani (moltissimi emiliano romagnoli) arrivarono in una terra che si autodefinisce alla fine del mondo, la Patagonia nella sua zona più australe, precisamente ad Ushuaia.
Ma una volta nate, le storie vivono di vita propria e il nostro film ha seguito lo stesso percorso, prendendo una sua propria forma attraverso i racconti delle tante persone che abbiamo incontrato e che hanno voluto condividere con noi i loro ricordi e le loro speranze.
La cornice narrativa che dà vita al nostro progetto è quella del viaggio: il viaggio lunghissimo che intrapresero quegli italiani pieni di speranze, nel 1948; quello che abbiamo compiuto noi solo un mese fa, sulle tracce della memoria, che ha portato anche noi alla fine del mondo; e il documentario stesso “Al di là del mare” in fondo non è che un viaggio nell’animo umano, compiuto attraverso i ricordi e le aspirazioni di persone che hanno scelto (o dovuto scegliere) di lasciare il proprio Paese e cercarsi un altro posto nel mondo.

Concorto Film Festival ti informa

Il sito utilizza cookie propri e di terze parti per offrirti un servizio in linea con le preferenze da te manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. Se prosegui nella navigazione selezionando un elemento del sito, acconsenti all'uso dei cookie.